Migliori ultrabook 2021: classifica e guida all’acquisto

I pc portatili sono sempre più diffusi in commercio e ce ne sono di tantissime tipologie. Gli ultimi arrivati sul mercato sono gli ultrabook, computer molto venduti per il loro facile utilizzo. Vengono infatti usati sia da lavoratori che da studenti, proprio per la loro versatilità.

Nella guida di oggi andremo a vedere cosa sono questi innovativi pc portatili, perché acquistarli, ma soprattutto come sceglierne uno. Abbiamo infatti riportato alcuni tra i migliori ultrabook attualmente in commercio, in modo da orientare al meglio verso un acquisto consapevole.

Cos’è un ultrabook

Un ultrabook è una tipologia di computer portatile ultrasottile. Le loro ridotte dimensioni e il peso minimo li rendono i candidati perfetti per essere portati sempre con sé, che sia il lavoro, l’università o l’utilizzo su un tavolino di un bar. Sono quindi dei computer dalle ottime prestazioni, ottimi per attività quali la scrittura, il calcolo e la navigazione sul web.

Come scegliere il miglior ultrabook

Scegliere l’ultrabook perfetto non è così semplice. Questi computer, infatti, non sono famosi solo per le loro piccole dimensioni, ma anche per le loro alte prestazioni ed il rapporto qualità prezzo. Vediamo allora quali sono le caratteristiche di cui tener conto per scegliere l’ultrabook che meglio si adatta alle proprie esigenze.

CPU

La CPU è il processore di un computer portatile. Tutti gli ultrabook, per essere definiti tali, devono montare processori Intel (o similari), fatta eccezione per alcuni modelli di Apple che montano l’innovativo chip M1, prodotto direttamente dall’azienda di Cupertino.

Tralasciando quest’ultimo, che è uno dei migliori processori presenti sul mercato, un buon processore Intel può essere anche un i3 o un i5 (se di ultima generazione). Se invece disponesse di un i7, allora garantirebbe prestazioni elevatissime e di alta qualità.

Display

Solitamente gli ultrabook si possono trovare muniti di display che variano dagli 11 ai 15 pollici. Un ultrabook con uno schermo di circa 13 pollici può essere un buon compromesso tra dimensioni ridotte ed un’ottima visuale. Inoltre, è importante anche la risoluzione del display.

Solitamente gli ultrabook in commercio hanno una risoluzione di almeno 1920 x 1080. Ci sono poi modelli di fascia elevata, che godono di risoluzioni più alte, pari a 2560 x 1440, per poi arrivare ai monitor ultra-HD, con risoluzioni di 3840 x 2160 pixel.

RAM

La RAM è una caratteristica di cui tener conto alla stregua della CPU. Questa, infatti, consente di memorizzare i dati volatili fino allo spegnimento del computer. Ciò significa che maggiore è la RAM, maggiore sarà la qualità delle prestazioni del computer. Una buona memoria RAM consente infatti di tenere aperti più programmi contemporaneamente e di lavorare più velocemente.

Sul mercato si trovano ultrabook con una RAM almeno di 4 GB. Se si necessita di lavorare con programmi grafici un po’ più pesanti, che richiedono migliori prestazioni, si dovrà però optare per un ultrabook con almeno 8 GB di RAM, o scegliere un modello che abbia la RAM espandibile.

Batteria

Dato lo scopo per cui sono nati gli ultrabook, la batteria è una caratteristica essenziale. Il bello degli ultrabook sta proprio nel poterli portare sempre con sé, utilizzandoli in viaggi che possono durare anche ore. La batteria, quindi, deve poter durare molto tempo, senza il rischio che si scarichi mentre si è in giro. La sua durata dipende sicuramente dall’uso che ne si fa.

Ogni computer però dispone di una stima media sulla durata, esposta dal produttore. Ci possono essere ultrabook con una autonomia di 7 ore, come modelli che durano fino a 16 ore, ma che impiegano un tempo maggiore per la carica.

Design

Come annunciato precedentemente, questi computer nascono dall’esigenza di avere un prodotto facile da portare con sé. Il design, quindi, è un fattore di cui si deve per forza tener conto. Un buon ultrabook deve essere sottile e leggero, ma allo stesso tempo realizzato con materiali robusti, in modo da non rischiare di danneggiarlo.

Solitamente gli ultrabook in commercio hanno uno spessore inferiore a 2 cm, e pesano poco meno di 1 kg, fattori che li rendono perfetti per il trasporto. Spesso però, uno spessore così minimo comporta la rimozione delle porte, impedendo l’uso di periferiche. Un buon compromesso potrebbe essere trovare un ultrabook un po’ più spesso, ma dotato almeno di una porta USB Type C, che permette di collegare adattatori.

Migliori ultrabook: la classifica

Ed ecco di seguito una lista dettagliata, di alcuni dei migliori ultrabook presenti in commercio. Sono stati analizzati nel dettaglio, evidenziandone le specifiche tecniche e le caratteristiche funzionali.

HUAWEI Matebook D15

HUAWEI Matebook D15

Il primo ultrabook della nostra classifica è il Matebook D15. Questo ultrabook lavora su sistema operativo Windows 10 Home e garantisce ottime prestazioni. La scheda grafica, infatti, è una AMD Ryzen 5, che consente la visualizzazione di immagini fluide e dai colori nitidi.

La RAM di 8 GB, insieme al processore Intel Core i7 di settima generazione, permette di effettuare qualsiasi lavoro in modo efficiente ed efficace. L’SSD arriva fino a 2TB ed è 2 volte più veloce della versione precedente.

Apple MacBook Air

Apple MacBook Air

Il Macbook Air è il miglior ultrabook per eccellenza. Si tratta infatti di uno dei notebook più sottili in commercio. E’ uno dei più prestanti, grazie all’utilizzo dell’innovativo Chip M1 8-core, prodotto da Apple, che ha sostituito per la prima volta la supremazia dei processori Intel, leader nella produzione di questi componenti.

Ha uno schermo di 13 pollici, con una risoluzione 2560 x 1600 pixel, che permette di riprodurre immagini altamente realistiche. La tecnologia True Tone, inoltre, è in grado di regolare in autonomia il bilanciamento del bianco e della luminosità in base alla luce presente nell’ambiente. In tal modo viene ridotto il danno alla vista emesso dalla luce blu.

Ha uno spessore di soli 0.41 cm, fattore che lo rendono facilmente trasportabile, quasi come fosse un quaderno. La batteria permette un utilizzo continuato fino a 18 ore, rendendolo ancora più adatto per chi viaggia molto.

Microtech e-book Lite

Microtech e-book Lite

L’e-book Lite è un ultrabook su cui è montata una CPU Intel Celeron N4000 a 64 bit, con una scheda grafica Intel HD Graphics 600, che assicura prestazioni di alto livello. E’ installato il sistema operativo Windows 10 Home, rendendolo pronto all’utilizzo non appena acquistato.

Il punto forte di questo ultrabook sono le periferiche. E’ dotato di due porte USB, di una porta microHDMI e di uno slot per l’inserimento di schede microSD fino a 128 GB. Inoltre, è presente anche l’uscita audio per inserire gli auricolari. Con l’acquisto di questo pc, in omaggio, si ottengono 4 copri tastiera in silicone, con layout in francese, tedesco, inglese e spagnolo.

Chuwi Corebook Pro Notebook Premium

Chuwi Corebook Pro Notebook Premium

Il Chuwi Corebook Pro Notebook Premium gode di un display da 13 pollici, con una risoluzione di 2160 x 1440 pixel, permettendo la visualizzazione di immagini con colori nitidi e luminosi. E’ installato un Intel core i3, che garantisce anche lavorazioni mediamente complesse.

La memoria di archiviazione è una SSD da 256 GB, mentre la RAM è di 8 GB. Ha un design metallico che lo rende resistente, ma allo stesso tempo leggero, raggiungendo un peso di circa 2 kg. Sono presenti diverse porte di ingresso, tra cui una porta USB, una porta USB Type C ed una slot TF. Inclusi con l’acquisto di questo ultrabook troviamo funzionali copri tastiera con layout italiana, spagnola e francese.

Lenovo IdeaPad Flex 5 Chromebook

Lenovo IdeaPad Flex 5 Chromebook

Tra i migliori ultrabook abbiamo inserito anche IdeaPad Flex 5 Chromebook che rappresenta un’ottima via di mezzo tra un tablet ed un pc portatile. La sua caratteristica principale, infatti, è la cerniera integrata, che permette allo schermo di ruotare a 360 gradi, in modo da poterlo utilizzare sia come tablet che come notebook. Il display è un full HD di 13.3 pollici, dotato di una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, che garantisce così una visualizzazione cromatica perfetta sotto molto punti di vista.

Inoltre, lo schermo è touchscreen, permettendo così un’interazione maggiore tra ultrabook e utente, risultando un passo più vicino ad un tablet e mantenendo la potenza di un pc portatile. Passando alle caratteristiche tecniche, dispone di un processore Intel Celeron 5205U, che garantisce ottime prestazioni ad alta velocità. E’ dotato di due porte USB 3.1 Type-C e di una porta USB 3.1 Type-A, oltre ad un’uscita audio per il jack degli auricolari.

Asus GRAY SLIM

Asus GRAY SLIM

L’Asus Gray Slim dispone di un display grande rispetto alla media degli ultrabook in commercio, raggiungendo i 15.6 pollici. Come CPU monta un Intel quad-core i3 di decima generazione, con una frequenza di banda che arriva a 3.4 GHz. Ha una RAM da 8 GB ed una memoria di archiviazione SSD di 512 GB, permettendo coì velocità ed ampio spazio di archiviazione.

Su questo ultrabook sono presenti diverse porte per gli accessori: due porte USB 2.0 Type-A, una porta USB 3.2 Type-A, una porta USB 3.2 Type-C, una porta HDMI, un entrata jack per le cuffie ed uno slot per le schede microSD. E’ installato il sistema operativo Windows 10 pro 64 bit e sono inclusi gratuitamente diversi programmi, tra cui il pacchetto Office, fattore che permette di poter utilizzare il pc portatile non appena lo si acquisti.

Microsoft Surface Laptop Go

Microsoft Surface Laptop Go

Il Microsoft Surface Laptop Go si presenta con un particolare colore grigio platino. Ha un display touchscreen Pixel Sense di 12.45 pollici, con una risoluzione di 1536 x 1024 pixel. Monta un processore Intel Core i5, che permette prestazioni elevate grazie anche alla RAM di 8 GB. Utilizza il sistema operativo Windows 10 Home in modalità S.

L’autonomia fa di questo notebook uno strumento perfetto per i viaggi. Ha infatti una batteria che dura fino a 13 ore. Inoltre, la funzione di ricarica rapida permette di caricare fino all’80% in poco meno di un’ora. E’ dotato di una porta USB 3.0 Type-A, una porta USB Type-C e l’uscita audio per le cuffie. Ha dimensioni 27.8 x 20.5 x 1.57 cm ed un peso complessivo di 1.1 kg, fattore che lo rende estremamente maneggevole.

HUAWEI MateBook D 14

HUAWEI MateBook D 14

Questo ultrabook Huawei monta un processore AMD Ryzen 5 3500U, che promette alte prestazioni anche nell’utilizzo di app grafiche complesse. Ha un display di 14 pollici, con schermo full View 1080P full HD. Grazie al dissipatore ad S, riesce a disperdere calore molto più facilmente rispetto alla concorrenza, caratteristica che permette un utilizzo prolungato, mantenendo la qualità e la prestazione.

Sul pulsante di accensione è integrato un sensore di impronte digitali, che permette di sostituire l’inserimento delle password, velocizzando molte operazioni. L’autonomia è garantita grazie alla batteria da 56 Wh, che consente un utilizzo ininterrotto fino a 9.5 ore di riproduzione video.

LG Gram 17Z90N

LG Gram 17Z90N

L’LG Gram 17Z90N è l’ultrabook con lo schermo più grande della nostra classifica. Il suo display, infatti, è un IPS QuadHD 16:10 da 17 pollici. Su di esso è montato un processore Intel Core i7 di decima generazione, che assicura prestazioni elevatissime, dovute anche alla RAM da 16 GB. La memoria di archiviazione è di 512 GB, fattore che consente di avere numeroso spazio per salvare programmi e file. La batteria da 80 Wh permette un’autonomia fino a 17 ore.

L’audio DTS X Ultra assicura grande qualità nella riproduzione dei contenuti, rendendoli fortemente realistici. La tastiera, con layout in italiano, è retroilluminata, in modo da poterla utilizzare senza problemi anche durante le ore di buio. E’ presente un pulsante dotato di sensore di impronte digitali, che facilita e velocizza molte operazioni, evitando inserimenti di password. Il chassis è realizzato in lega di magnesio e nano carbon, che dona leggerezza e robustezza , permettendo un facile trasporto.

TECLAST F7PLUS

TECLAST F7PLUS

Chiudiamo la classifica dei migliori ultrabook con il Teclast F7PLUS. Ha un display full HD di 14 pollici, dotato di una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, in grado di offrire colori luminosi e nitidi. Monta un processore Intel Celeron N4100, che permette di ottenere prestazioni elevate. La RAM è da 8 GB ed ha una memoria di archiviazione SSD di 256 GB. Ha un design molto minimal. Pesa solo 1.5 g ed è spesso circa 7 mm, caratteristiche che ne facilitano il trasporto.

Il touchpad è molto grande, misura 125 x 78 mm, più grande del 20% rispetto ai modelli precedenti. La tastiera è retroilluminata, permettendo un facile utilizzo anche in condizioni di scarsa luminosità. La batteria da 38 Wh garantisce un’autonomia di circa 8 ore. E’ dotato di due porte USB 3.0, uno slot per la microSD, una porta per il mini HDMI e un’uscita audio per le cuffie.

Quali sono i vantaggi di un ultrabook

Ora che abbiamo analizzato i migliori ultrabook vediamo cosa li differenzia da un normale notebook. Queste caratteristiche fanno si che molti utenti propendano per l’acquisto di un ultrabook, considerato molto più efficiente rispetto ad altri portatili.

Il primo vantaggio apportato dall’acquisto è sicuramente dato dalla possibilità di poterlo portare ovunque. Certo, anche i notebook si possono portare con sé, ma non sono così leggeri e maneggevoli come un ultrabook.

I materiali utilizzati per costituirli (ma soprattutto l’assenza di sistemi di raffreddamento con grosse ventole) li rendono estremamente leggeri e sottili, permettendo così di portarli in giro proprio come fossero un quaderno. Le loro dimensioni, infatti, permettono di inserirli comodamente in borse o zainetti, senza sentirne minimamente il peso. Sono una via di mezzo tra un tablet ed un pc portatile, mantenendo i pregi di entrambi. Spesso, infatti, sono delle stesse dimensioni di un tablet, ma possiedono il sistema operativo di un pc e la comodità di tastiera e trackpad.

Migliori ultrabook 2021: classifica e guida all’acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su