Migliori processori Intel 2021: classifica e guida all’acquisto

È arrivato anche per te il momento di scegliere il giusto processore da poter inserire nel tuo nuovo computer e non sai minimamente da dove partire? Che si tratti di dover comprare un processore di ultima generazione per sostituire quello precedente, o semplicemente per costruire da zero un PC da lavoro, da gaming, grafico, o per la navigazione online, all’interno di questa guida completa scoprirai tutte le caratteristiche da valutare per procedere nel migliore dei modi.

Il processore viene considerato uno dei componenti più importanti all’interno del computer. Viene installato direttamente sopra la scheda madre e permette di gestire i diversi processi tramite i collegamenti con le altre componenti. Il suo ruolo centrale, ben dimostra l’importanza nel dover scegliere il miglior processore, tenendo ovviamente in considerazione le proprie necessità ed esigenze.

All’interno dei prossimi paragrafi, capiremo attentamente come scegliere il processore più adatto per i diversi utilizzi in campo informatico, visionando successivamente una lista completa ed aggiornata con i principali prodotti presenti sul mercato.

In questo modo avrai la possibilità di scegliere il prodotto giusto, ottenendo tutte le informazioni su questo componente fondamentale, nato decine di anni fa, e costantemente migliorato nel corso degli ultimi anni.

Come scegliere il miglior processore Intel

Compatibilità

Prima di procedere con l’acquisto, ricordiamo come ogni processore necessiti di uno specifico alloggiamento, che nel settore informatico viene definito socket. Un computer relativamente datato, con scheda madre di vecchia generazione, potrebbe non permettere l’installazione dei processori appartenenti alla nuova generazione.

Per questo motivo, risulta fondamentale conoscere attentamente le specifiche del proprio computer, del socket della scheda madre in proprio possesso e successivamente delle specifiche esigenze.

Versione

Un secondo aspetto sulla scelta, riguarda il modello di processore. In commercio esistono diverse case produttrici. Due delle più importanti sono AMD ed Intel. La seconda citata, rappresenta ormai da anni sinonimo di innovazione, efficienza e soprattutto resistenza nel corso del tempo. Qualitativamente parlando, i processori Intel vengono da sempre apprezzati per rapidità di risposta, calcoli rapidi e fluidità dei processi.

Categoria

La valutazione sul migliore processore Intel parte proprio dall’uso che l’utente dovrà successivamente fare del computer. In questo contesto, è importante sapere come la società abbia suddiviso, sulla base di specifici parametri e caratteristiche esaminate in seguito, i propri processori in diverse categorie. Queste categorie, ogni anno, vengono aggiornate e migliorate, permettendo il cosiddetto salto di generazione.

Un processore Intel con una generazione più elevata, risulta più aggiornato e performante rispetto ad un processore di vecchia generazione.

Quanto alla categoria, i processori Intel hanno da sempre avuto denominazioni particolari, ma quella più conosciuta attiene sicuramente la serie I. Ti sarà sicuramente capitato di aver sentito parlare di processore Intel i3, i5, o i7. Rappresentano le principali scelte per il consumatore. A scopo informativo, è tuttavia doveroso ricordare la presenza di decine di altri modelli, suddivisi sulla base delle potenzialità e performance.

Serie

Quale serie di processore Intel scegliere? Come detto in precedenza, dipende molto dall’uso. Un computer per grafica, o da gaming, necessiterà di un processore abbastanza performante (dall’Intel i5 in poi). Diversamente da ciò, un computer da lavoro, per la navigazione online, o semplicemente per scrivere testi svolgendo attività su applicativi software basic, necessiterà di un processore altrettanto professionale, ma meno potente ed automaticamente più economico.

Miglior processore Intel: la classifica

Adesso che abbiamo scoperto i principali aspetti da tenere a mente per la scelta del prodotto, è ora possibile visionare la lista completa dei migliori processori Intel presenti sul mercato. Rappresenteranno serie moderne, appartenenti a generazioni nuove ed ottime sia per costruire un computer da zero, sia per sostituire il proprio vecchio processore, qualora ce ne sia il bisogno.

Visioneremmo gli stessi prodotti differenziandoli sulla base della loro potenza di elaborazione (velocità in GHz), memoria Cache, tecnologie e funzionalità interne, chipset, memoria supportata e molto altro.

Intel Core i7-9700K

Intel Core i7-9700K

Iniziamo la classifica presentando uno dei processori maggiormente acquistati sul mercato. Nonostante faccia parte della generazione precedente, ossia la nona, il suo largo utilizzo e le prestazioni efficienti, gli hanno permesso di essere considero un prodotto leader per diversi mesi.

Passando alle specifiche tecniche, si tratta di un processore sbloccato ed overcloccabile (tenendo pur sempre a mente la componente del rischio sul medesimo processo). La frequenza di base è comunque abbondantemente sopra la media ed ammonta a 3,60 GHz. Grazie alla tecnologia Intel Turbo Boost, si arriva a 4,90. Composto da 8 Core ed 8 Thread, permette di avviare processi multipli e di gestire in contemporanea più operazioni. L’Intel Smart Cache è pari a ben 12 MB ed il TDP a 95 W. Oltre ciò, la memoria supportata è due canali DDR4 – 2666.

In ultimo, non per importanza, ricordiamo la presenza della tecnologia STIM, che permette di rendere più efficiente il sistema di raffreddamento del processore, in supporto al dissipatore installato.


Processore Intel BX8070110100 Core i3-10100

Processore Intel BX8070110100 Core i3-10100

Salendo di categoria, o meglio, di generazione, troviamo il processore Intel i3 – 10100. In questo caso la cifra “10”, subito dopo la serie, va ad indicare la decima generazione. Siamo quindi di fronte ad un prodotto top di gamma, costruito secondo le ultime tecnologie ad oggi disponibili nel settore informatico.

Anche in questo caso partiamo subito dalle caratteristiche tecniche, ricordando l’aspetto più importante, ossia la potenza. La velocità di clock di base è pari a 3,6 GHz. La stessa, attraverso la tecnologia del Boost, può arrivare ad un massimo di 4,3. Il chipset è serie 400 e la memoria supportata è DDR4 2666 a due canali.

Quanto al TDP ed all’Intel Smart Cache, abbiamo rispettivamente 65 W e 6 MB. Due tecnologie integrate da tenere a mente sono: l’Intel Hyper Threading e l’Intel Quick Sync Video. Il primo permette di svolgere processi rapidi in multitasking, ottimo nel caso di lavori che necessitano di più funzioni. Il secondo, permette invece la creazione di video in alta definizione, rendendo in questo caso il prodotto adatto anche per grafici ed esperti di riprese.


Intel Core i5 – 10400F

Intel Core i5 – 10400F

Anche in questo caso ci troviamo di fronte ad un processore ultramoderno, appartenente alla decima generazione. In questo caso, diversamente dalla serie precedente, abbiamo un i5, caratterizzato da una potenza e controllo ai massimi standard. Il processore viene montato direttamente all’interno del proprio alloggiamento socket e si dimostra pronto all’uso in pochi minuti. La potenza di base è pari a 2,9 GHz.

Come di consueto per i processori della serie Intel, attraverso la tecnologia Turbo Boost, si può arrivare a picchi di 4,3 GHz. È dotato di 6 Core e 12 Thread, i quali garantiscono prestazioni elevate sotto tutti i punti di vista. La Smart Cache è pari a 12 MB, valore più che soddisfacente per svolgere la maggior parte delle operazioni.

Il TDP è a 65 W, il chipset è serie 400 e la memoria supportata è DRR4 – 2666 a due canali. Ottimo per qualsiasi tipologia di operazione, anche per il gaming basic.


Intel BX8070110900K Core i9-10900K

Intel BX8070110900K Core i9-10900K

Salendo maggiormente di serie, è ora possibile presentare il processore Intel Core i9 – 10900K, che rappresenta uno dei principali prodotti top di gamma della società. L’associazione della serie nove, con la generazione 10, ben dimostra la qualità e l’efficienza dello stesso.

Utilizzato in combinazione con una scheda grafica efficiente, il processore Intel i9 rappresenta uno dei più utilizzati nel settore del gaming, nonché per lavori di grafica o ad alto numero di calcoli e processi.

Partendo dalle caratteristiche tecniche, in questo caso troviamo una velocità base pari a ben 3,7 GHz. Lo stesso valore, attraverso la tecnologia Turbo Boost, può raggiungere la stratosferica velocità di 5,3 GHz, valore abbondantemente sopra la media.

È un prodotto sbloccato ed overcloccabile (considerando i rischi del processo). Diversamente dai processori presentati in precedenza, in questo caso troviamo 10 Core e 20 Thread, con un chipset Serie 400 e memoria supportata DRR4 -2933 a due canali. Il TDP è a 125 e l’Intel Smart Cache ammonta a 20 MB.

Anche per questo processore troviamo la tecnologia Hyper Threading, che dà al possessore la possibilità di svolgere più funzioni contemporaneamente, senza tuttavia subire rallentamenti o blocchi durante i propri lavori.


Intel Core i5-10600

Intel Core i5-10600

Con un peso pari a circa 260 grammi, troviamo l’Intel Core i5 – 10600. La denominazione della sigla permette di intuire diverse caratteristiche. La prima attiene la serie, ossia 5, e la seconda la generazione, ossia 10. Installato su un computer di ultima generazione, si mostra un processore valido sotto tutti i punti di vista. Permette di poter gestire programmi complessi, processi laboriosi ed anche determinati giochi (online o installati).

Quanto alle specifiche tecniche, ricordiamo una velocità base pari a 3,3 GHz, che può tuttavia essere amplificata tramite il Turbo Boost fino a 4,8. Diversamente dal prodotto precedente, troviamo 6 Core e 12 Thread, sufficienti per lo svolgimento dei processi in modo efficace ed efficiente.

Anche qui il Chipset è serie 400, tuttavia cambiano TDP ed Intel Smart Cache, rispettivamente pari a 65 W e 12 MB.

In ultimo, ricordiamo la presenza della tecnologia Intel Hyper Threading ed Intel Quick Sync Video, per la gestione dei video in HD, ad alta risoluzione.


Intel Core i5-9400F

Intel Core i5-9400F

Della stessa serie del modello precedente, tuttavia facente parte della nona generazione, troviamo l’Intel Core i5-9400F. Si tratta di un processore molto efficiente, che può ancora essere montato su computer di ultima generazione. La memoria interna massima supportata è pari a 128 GB.

Quanto alle caratteristiche tecniche, il processore possiede una velocità base, ossia senza modifiche di maggiorazione, pari a 2,9 GHz. La stessa velocità, associata alla tecnologia Turbo Boost, può raggiungere i 4,1 GHz. Quanto al numero di Core e di Thread, troviamo lo stesso valore, pari a 6.

Non risulta presente la grafica integrata, ma è possibile indicare una serie di specifiche funzionalità e caratteristiche innovative. Il chipset associato è il Serie 300 (incluso Z390) e la memoria supportata è a due canali DDR4 – 2666.

In ultimo, non per importanza, ricordiamo un TDP a 65 W ed un Intel Smart Cache pari a circa 9 MB.


Intel Core i7-10700K

Intel Core i7-10700K

Ampiamente migliorato rispetto ai modelli degli anni passati, il processore Intel i7 – 10700K rappresenta uno dei più completi in assoluto. La combinazione della serie 7, associata alla decima generazione, garantisce standard elevati e capacità di elaborazione ai massimi standard.

Entrando maggiormente nel dettaglio delle caratteristiche tecniche, il processo dispone di una velocità di calcolo base pari a 3,8 GHz. La stessa velocità, modificata a propria discrezione tramite la funzionale tecnologia Turbo Boost, può essere incrementata fino a 5,1 GHz. Il chipset integrato è il serie 400, associato ad Intel Smart Cache da 16 MB. Il prodotto è altresì sbloccato ed overcloccabile e possiede un TDP pari a 125 W.

Fra le tecnologie disponibili troviamo l’ottimizzazione delle prestazioni attraverso una maggiore personalizzazione, nonché l’Intel Hyper Threading, che permette di utilizzare diversi processi contemporaneamente.


Intel Micro PENTIUM Gold G5400

Intel Micro PENTIUM Gold G5400

Con un peso leggerissimo, pari a soli 100 grammi, troviamo un processore appartenente sempre alla casa Intel, tuttavia facente parte della serie Micro PENTIUM Gold G5400. Si tratta di un prodotto performante, che permette di ottenere calcoli rapidi e controlli fluidi sul proprio computer. In associazione con una buona scheda grafica e memoria RAM di ultima generazione, può essere utilizzato per costruire un computer impeccabile sotto tutti i punti di vista.

Il prodotto è compatibile con LGA1151 e garantisce una velocità base pari a 3,7 GHz. Si tratta di un valore soddisfacente, che permette di svolgere con il proprio computer sia funzioni basilari che funzioni più complesse. Viene inserito all’interno di computer già completi, ma può essere anche acquistato separatamente e montano sulla propria scheda madre (previo controllo sulla compatibilità del socket).


Intel Int i9-10980XE 2066 Cascade BX

Intel Int i9-10980XE 2066 Cascade BX

Il processore Int i9 – 10980XE, ossia Extreme, può considerarsi uno dei prodotti più professionali e performanti in assoluto. Anche la confezione, diversamente da altri prodotti Intel, si presenta in colorazione nera invece che blu. Il processore può essere installato in modo semplice ed è compatibile con le schede madri di ultima generazione. Risulta compatibile con LGA 2066. Passando alle caratteristiche tecniche, il processore permette di ottenere una velocità pari a 3 GH.

Si tratta di un valore di elaborazione che va tuttavia associato alla complessa e performante tecnologia interna della stessa CPU. Le stesse tecnologie, permettono di svolgere funzioni complesse e di beneficiare di una potenza di elaborazione nettamente superiore rispetto alla concorrenza. Quanto al wattaggio, abbiamo un valore pari a 165 W.


Processori Intel: differenze i3, i5, i7 ed i9

Come esposto in precedenza all’interno della guida, un processore Intel si differenzia sulla base di aspetti ben definiti. Il primo riguarda la serie, la quale viene esposta attraverso numeri progressivi. In questo caso, un processore i3 rappresenta un prodotto meno performante di un processore Intel i5. In modo identico, un processore Intel i5, viene superato dai processori Intel i7, oppure successivi.

A questo punto una precisazione è d’obbligo. Effettuando ricerche online, è possibile imbattersi in domande quali “è meglio un processore i3 di decima generazione rispetto ad un processore i5 di settimana generazione?”. In tutto ciò è ovviamente doveroso considerare dapprima i miglioramenti in campo tecnologico ed in secondo luogo le prestazioni stesse del processore. In questo caso, un processore di nuova generazione, appartenente ad una serie medio alta, confrontato con un processore appartenente ad una vecchia generazione (anche i7), potrebbe avere la meglio.

Passando alle differenze prettamente tecniche, uno degli errori più comuni riguarda l’associazione del numero dopo la lettera al quantitativo di Core messi a disposizione. Questa considerazione è errata, in quanto un processore Intel i7 ed i5 possono avere rispettivamente 4/6 Core o più.

Quanto alla memoria cache, altro parametro da valutare, i processori i3 (generalmente) possiedono una memoria variabile da 3 a 4 Mbyte. Diversamente da ciò, i processori i5 ed i7 possiedono 6, 8, o più, Mbyte di memoria cache.

Differenza tra processori Intel e AMD

Una delle scelte più difficili per un appassionato di informatica, o per chiunque necessiti di un nuovo processore, riguarda l’uso di processori Intel o AMD. Entrambi rappresentano due leader indiscussi all’interno del mercato ed ognuno cerca annualmente di migliorare la propria quota di mercato.

Proprio come Intel, anche AMD possiede proprie serie, lanciate nel corso degli anni. Una delle più conosciute, è la serie Ryzen, che viene ad oggi considerata come il principale competitor della serie Intel. Anche AMD segue una denominazione specifica, formata da particolari sigle, volte ad indicare modello, generazione e prestazioni.

Affermare che un processore Intel sia migliore in tutto e per tutto rispetto ad un processore AMD è sbagliato, in quanto la seconda società citata ha avuto la capacità di migliorare nettamente i propri prodotti, diventando un punto di riferimento anche sotto l’aspetto del rapporto qualità prezzo. Gli stessi processori AMD, ad esempio, godono di recensioni positive in riferimento a processi che richiedono più core.

Diversamente da ciò, fra le caratteristiche più apprezzate dei processori Intel, troviamo l’efficienza sulla frequenza di clock.

Cosa indica la sigla dei processori Intel

Oltre alla serie, (i3, i5, i7 e così via) spiegata in precedenza, troviamo la generazione. I migliori processori Intel presenti ad oggi in commercio, al di là delle differenze sulla serie, appartengono alla decima generazione. La generazione va ad indicare l’anno di costruzione, o meglio l’anno di uscita e presentazione di quella tipologia di processore. Come detto in precedenza, un processore Intel di generazione 10, sarà nettamente superiore rispetto ad uno stesso processore (appartenente alla medesima categoria e serie) di generazione più bassa.

Oltre alla serie ed alle generazioni, i diversi modelli di processori Intel vengono differenziati attraverso codici alfanumerici, quasi sempre posti nella parte destra della serie. In questo caso, è ad esempio possibile differenziare un processore Intel Core i5 – 10600, da un processore Intel Core i5 – 9400F.

Cosa indica la sigla dei processori Intel nello specifico? Prendendo in considerazione il modello precedentemente esposto, ossia Intel Core i5 -10600, è possibile scomporre la sigla in diverse sezioni.

Partendo dal primo blocco, è possibile individuare la serie del processore, ossia appartenente alla classe Core i5. Successivamente, la prima cifra del codice va ad indicare la generazione. In questo caso 10, ossia decima generazione.

Le cifre successive vengono modificate sulla base della potenza. Potrebbe altresì capitare di visionare un codice formato anche da una lettera, proprio come nel caso del processore Intel Core i5 – 9400F. In questo caso le lettere mostrano specifiche caratteristiche del processore. La lettera T, va ad esempio ad indicare processori ottimizzati sotto l’aspetto energetico.

Migliori processori Intel 2021: classifica e guida all’acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su