Migliori notebook convertibili 2021: classifica e guida all’acquisto

Ci sono lavori e situazioni in cui può essere comodo avere più dispositivi. I notebook convertibili sono un’ottima soluzione per poter utilizzare uno stesso dispositivo come pc e come tablet. La loro comodità sta nel fatto che sono più potenti dei tablet e più portatili di un normale computer. Risolvono, insomma, il problema dei tablet a cui manca la tastiera e dei pc che non possono essere utilizzati come tablet.

Nella guida odierna scopriremo come scegliere il miglior notebook convertibile e quali siano le sue caratteristiche. Abbiamo inoltre stilato una classifica contenente alcuni tra i migliori notebook convertibili ad oggi in commercio.

Cosa sono i notebook convertibili

I notebook convertibili sono dei dispositivi elettronici a metà strada tra un tablet ed un pc portatile. Questi dispositivi, infatti, uniscono le caratteristiche ed i punti a favore di uno e dell’altro.

I notebook convertibili sono caratterizzati da un display con tecnologia touch-screen. Grazie a questa caratteristica, è possibile utilizzare un computer proprio come se fosse un tablet, eseguendo le operazioni tramite un tocco. Schermo touch a parte, il design e i componenti restano gli stessi di un notebook.

Questa composizione permette quindi di poter utilizzare un dispositivo con le prestazioni di un notebook, mantenendo la comodità di un tablet. Il termine convertibile, utilizzato nel nome di questi dispositivi, indica la possibilità di poter ruotate lo schermo a 360 gradi verso la parte posteriore, rendendo la tastiera nascosta. La possibilità di ruotare lo schermo permette altresì al dispositivo di assumere una comoda forma a V rovesciata e quindi di poter essere anche poggiato su di un tavolo e utilizzato come tablet.

Come scegliere il miglior notebook convertibile

Ci sono diversi aspetti di cui tenere conto quando si sceglie di acquistare un notebook convertibile. Scopriamo assieme quali considerare.

Display

Dovendo utilizzare il dispositivo come un tablet, è importante scegliere la giusta dimensione dello schermo. Dimensioni maggiori comportano una maggiore comodità nei lavori di precisione, come ad esempio disegni grafici. Dimensioni minori, invece, rendono il dispositivo più leggero e più facile da trasportare.

Le dimensioni si suddividono in 3 principali categorie: dai 10 ai 12 pollici, ottimi per la comodità nel trasporto, dai 13 ai 14 pollici, che rappresentano un ottimo compromesso tra dimensioni e funzionalità, 15 pollici o superiori, che danno priorità alle prestazioni e alle dimensioni.

Processore

Anche se si parla di un dispositivo convertibile, i componenti principali rimangono comunque di importanza assoluta. Uno dei componenti principali è sicuramente il processore. Trattandosi di un notebook, un convertibile può montare un qualsiasi processore utilizzato sui normali notebook. Che siano della Intel o della AMD, è possibile trovare convertibili con processori di alta o media fascia.

RAM

La RAM è la memoria dove vengono salvati i dati dei processi in esecuzione. Maggiore è la RAM, maggiore sarà la possibilità di avviare più programmi contemporaneamente. Questo componente è fondamentale, soprattutto per eseguire in maniera fluida i vari programmi di grafica, come Photoshop o Lightroom.

Nonostante i notebook convertibili non possiedano RAM al pari di ultrabook o PC fissi, permettono ugualmente di poter svolgere molteplici funzionalità.

SSD

Per poter permettere al dispositivo di avviare i programmi in maniera veloce, bisogna puntare su un’unità a stato solido, o SSD, abbastanza grande. In questo dispositivo verranno salvati tutti i programmi che possono essere avviati dal notebook. Una buona SSD, ad oggi, parte dai circa 256 GB.

Migliori notebook convertibili: la classifica

Ed ecco, di seguito, la classifica con alcuni tra i migliori notebook convertibili attualmente disponibili in commercio. Ogni modello è stato analizzato nel dettaglio, mettendo in luce le specifiche tecniche e le caratteristiche funzionali.

Microsoft Surface Book 2

Microsoft Surface Book 2

Il primo modello ad entrare nella nostra classifica dei migliori notebook convertibili è di casa Microsoft. Il Microsoft Surface Book 2 è un notebook con un display touchscreen di 13.5 pollici, dotato di una risoluzione 3000 x 2000. È dotato di uno dei processori più potenti sul mercato, ossia l’i7-8650U.

Anche la scheda grafica è di tutto rispetto, ossia NVIDIA George GTX 1050 con 2 GB GDDR5, che permette un’ottima resa grafica. È possibile utilizzarlo in 4 diverse modalità. La modalità Laptop lo rende un perfetto computer portatile, con una batteria che dura fino a 17 ore. La modalità tablet permette di staccare il display PixelSense, facendolo diventare un comodo tablet.

La modalità studio consente di poterlo utilizzare per disegnare in tutta naturalezza, scegliendo la posizione più comoda per la scrittura. Infine, la modalità intrattenimento, permette di ruotare lo schermo dalla parte opposta, in modo da poter condividere i contenuti riprodotti con altre persone.

Microsoft Surface Book 3

Microsoft Surface Book 3

Leggermente diverso dal modello appena visto, troviamo il Microsoft Surface Book 3, versione successiva e rinnovata del Surface Book 2. Monta un processore Intel Core Quad-Core di decima generazione, che lo rende altamente prestante. Ha uno schermo touchscreen di 13.5 pollici, con una risoluzione 3000 x 2000 pixel, supportato dalla scheda grafica GPU NVIDIA GTZ GeForce.

Grazie alla capacità di rotazione dello schermo, risulta molto versatile, rendendosi adatto a diverse funzioni. Lo schermo, infatti, può essere staccato dal corpo del computer, rendendolo un pratico tablet. Grazie al touchscreen ed alla compatibilità con la precisa Penna Microsoft, diventa lo strumento adatto per grafici e disegnatori.

La sua batteria garantisce un’autonomia di 17.5 ore, permettendo di utilizzarlo anche durante lunghi viaggi di lavoro. È dotato di due fotocamere, una frontale e una posteriore, entrambe con una risoluzione di 5 MP.

Lenovo Yoga C740

Lenovo Yoga C740

Il primo modello Lenovo della nostra classifica è lo Yoga C740. È un notebook convertibile di colore grigio, dotato di un display touchscreen da 14 pollici, dalla risoluzione di 1920 x 1080 Pixel. Su di esso è montato un processore Intel Core i7 di decima generazione, che insieme alla RAM, da 16 GB, fa di questo notebook un prodotto dalle prestazioni eccellenti.

La memoria di archiviazione è data da una SSD di 512 GB, che permette grande spazio per l’installazione di diversi programmi. La tastiera, illuminata da dei LED bianchi, ha un layout QUERTZ tedesco. Ai lati della tastiera si trovano gli altoparlanti, che donano un suono di elevata qualità, certificata Atmos.

La scocca è realizzata interamente in materiale metallico, garantendo così notevole resistenza, nonostante il suo spessore di soli 14.9 mm e il suo peso di soli 1.37 kg. La cerniera a due blocchi permette di effettuare una rotazione a 360 gradi dello schermo.

Samsung Galaxy Book Flex

Samsung Galaxy Book Flex

Anche Samsung ci presenta la sua idea di notebook convertibile, il Galaxy Book Flex. Si presenta come un notebook dal design accattivante, color blu elettrico e dalle linee con taglio a diamante. Dispone di uno schermo touchscreen di 13.3 pollici full HD QLED. Con la modalità Outdoor a 600 nit è possibile lavorare perfettamente anche all’aperto, in ampie condizioni di luce, che solitamente possono dare fastidio, creando spiacevoli riflessi.

È montato un processore Intel Core i5 di decima generazione, che insieme alla RAM da 12 GB, permette di lavorare anche su programmi di grafica più pesanti, senza il minimo rallentamento. La batteria al litio ha una capacità di 69.7 Wh, che consente di poter utilizzare il notebook fino a 20 ore al giorno, con una sola ricarica.

Caratteristica di spicco di questo notebook convertibile è la ricarica wireless. Premendo contemporaneamente i tasti Fn ed F11, la funzione si attiverà, permettendo al proprio smartphone di ricaricarsi semplicemente appoggiandolo sul PC (a patto che risulti compatibile).

Lenovo Yoga 6

Lenovo Yoga 6

Tra i migliori notebook convertibili anche il modello Lenovo Yoga 6 dotato di un display touchscreen da 13.3 pollici, full HD IPS, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. La scheda grafica installata è una AMD Radeon Graphics, che assicura immagini nitide e dettagliate in ogni angolo dello schermo.

Grazie alle due cerniere resistenti, è possibile ruotare lo schermo di 360 gradi. La RAM da 16 GB, insieme al processore AMD Ryzen 7 4700U, garantisce performance d’eccellenza. L’archiviazione è un’altra delle caratteristiche che rendono questo prodotto di grande qualità. Dispone, infatti, di uno spazio complessivo pari a circa 1 TB.

Con l’acquisto di questo Yoga 6 è compresa anche la Lenovo Digital Pen, una penna per il touchscreen altamente precisa, perfetta per scrivere e disegnare. Questo notebook pesa solo 1.32 kg ed ha uno spessore complessivo di soli 18.3 mm, risultando estremamente leggero e facile da portare con sé.

In basso, vicino alla tastiera, è presente un tasto con sensore di impronte digitali, in modo da permettere un accesso istantaneo senza necessità di inserire la password.

Acer Spin 5

Acer Spin 5

L’Acer Spin 5 si presenta con un design molto sobrio, spesso solo 17 mm ma allo stesso tempo molto resistente. Nonostante lo spessore così ridotto, questo notebook convertibile è dotato di diverse porte laterali per le periferiche. Troviamo, infatti, due porte USB 3.0, una porta USB Type-C ed una porta HDMI. Sono presenti anche uno slot per le schede SD ed un’uscita audio per le cuffie.

È dotato di un display touchscreen da 15.6 pollici, IPS Full HD, che rende le immagini particolarmente nitide e reali, dovute anche alla tecnologia Acer Color Intelligence. La batteria al litio ha una capacità di 13 Wh, che permette un’autonomia fino a 10 ore di utilizzo.

Monta un processore Intel Core i5-8250U ed una RAM da 8 GB DDR4, che garantiscono performance elevate. L’impianto stereo Acer True Harmony garantisce suoni pieni e di qualità, grazie alla capacità degli altoparlanti di invertire in automatico l’uscita del canale audio in base all’orientamento dello schermo. Lo schermo, infatti, può ruotare di 360 gradi, dando la possibilità all’utente di utilizzarlo nella posizione che preferisce, a seconda delle attività da svolgere.

Lenovo Yoga 730

Lenovo Yoga 730

La serie Lenovo Yoga torna in classifica con il modello 730. Questo modello dispone di un display Full HD IPS touchscreen da 13.3 pollici. La risoluzione del display è di 1920 x 1080 pixel, risoluzione che garantisce una resa delle immagini ottimale, con colori luminosi e dettagli evidenti in ogni angolo dello schermo.

Lo schermo, inoltre, è compatibile con la Lenovo Active Pen, un dispositivo altamente preciso, adatto per disegnatori o per chi necessiti di un dispositivo di precisione per progetti di grafica. La Lenovo Active Pen 2 è già inclusa nel prezzo, fattore che permette all’utente di poter sfruttare da subito le sue potenzialità.

Su di esso è montato un processore Intel i5-8265U di ottava generazione, che offre ottime performance con un notevole risparmio energetico. Vicino alla tastiera è presente un tasto con sensore di impronte digitali, che permette di utilizzarlo al posto dell’inserimento della password, garantendo maggiore privacy e un accesso più velocizzato.

Il convertibile Yoga 730 è dotato della funzionalità di ricarica veloce, che permette di caricare il computer in soli 15 minuti, per una autonomia complessiva di 2 ore.

HP Chromebook X360 14c-ca0004nl

HP Chromebook X360 14c-ca0004nl

Il brand Hp entra in classifica con un modello della serie Chromebook. Monta un Intel Core i3 di decima generazione, con una RAM di 8 GB ed uno spazio di archiviazione di 128 GB. È dotato di un display Full HD IPS da 14 pollici, Corning Gorilla Glass NBT antiriflesso, con retroilluminazione WLED.

Si tratta di uno schermo touchscreen compatibile con l’utilizzo della Pen HP, perfetto quindi per disegnare o lavorare su progetti di grafica di estrema precisione. L’audio è di elevata qualità grazie agli HP Dual Speakers ed alla collaborazione con Bang & Olufsen.

Grazie alla doppia cerniera, è possibile ruotare lo schermo di 360 gradi, in modo da utilizzarlo nella posizione che più si preferisce. Questo modello gira sul sistema operativo Chrome OS, sistema che garantisce un’estrema sicurezza di navigazione.

La sicurezza è garantita anche dal Google Security Chip e dalla protezione antivirus integrata nel sistema. Il Sandboxing isola ipotetici attacchi malware e, l’avvio verificato, permette di lanciare solo una versione non corretta del sistema operativo durante l’accensione. Questo Chromebook è dotato del sistema HP Fast Charge, un sistema di ricarica veloce che permette di ottenere una ricarica del 50% in soli 45 minuti.

Insomma ha tutte le caratteristiche per essere considerato come uno dei migliori notebook convertibili.

Asus Transformer Book T100

Asus Transformer Book T100TA-DK002H

L’Asus Transformer Book T100 è un notebook convertibile dotato di un display multitouch IPS da 10 pollici. Il display ha una risoluzione di 1366 x 768 pixel, che permette un’ottima resa di colori e dettagli. Le sue piccole dimensioni e lo schermo minimo lo rendono lo strumento perfetto da portare sempre con sé, per lavorare e studiare ovunque si voglia.

La cerniera centrale permette di staccare lo schermo touchscreen, trasformandolo da notebook a tablet. E’ montato un processore Intel quad-core Atom Z3740, che consente di effettuare operazioni multitasking di alto livello, mantenendo un buon risparmio energetico. Grazie al notevole risparmio d’energia ed alla capacità della batteria, di 31Wh, questo modello riesce a godere di un’autonomia di circa 11 ore.

Punta di spicco sono i programmi già integrati. Questo Transformer Book, infatti, viene fornito già con Microsoft Office Home & Student 2013 installato. Comprende quindi Word, PowerPoint, Excel e Onenote, già utilizzabili non appena acquistato il pc, senza dover quindi comprare il pacchetto a parte.

Presenti anche le porte per la connessione via USB 3.0 ed uno slot per la lettura di schede microSD. Inoltre, supporta connessione Wi-fi dual-band e Bluetooth 4.0.

BMAX Y13

BMAX Y13

L’ultimo prodotto dei migliori convertibili è il BMAX Y13, un notebook dotato di uno schermo da 13.3 pollici. Lo schermo è un touchscreen full HD, con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel, che offre un’ottima resa delle immagini, rendendole luminose e nitide.

Dispone di un processore di ultima generazione: l’Intel quad-core Gemini Lake N4120, che arriva ad una frequenza di 2.6 GHz. Le sue dimensioni ridotte fanno di questo notebook sia un ottimo alleato per il lavoro fuori ufficio. Ha, infatti, uno spessore di soli 15 mm ed un peso complessivo 1.25 kg, fattori che lo rendono facilmente trasportabile.

Nonostante il suo minimo spessore, risulta comunque abbastanza robusto e solido, grazie anche alle cerniere rinforzate, che permettono di ruotare lo schermo a 360 gradi, senza il rischio di danneggiarlo. Non essendo dotato di ventole, riesce a mantenere un basso livello di rumore, così da poterlo utilizzare anche in luoghi estremamente silenziosi come le biblioteche.

È preinstallato Windows 10 Pro in lingua italiana, fattore da non sottovalutare dati i soliti sistemi operativi base preinstallati. La batteria permette un utilizzo prolungato, fino a circa 9 ore, caricabile completamente in sole 2.5 ore.

Come utilizzare un notebook convertibile

Per poter godere appieno dei vantaggi di un notebook convertibile occorre tenere a mente alcune best practice. Queste pratiche non si discostano molto da quelle che si dovrebbero adottare nell’utilizzo dei normali tablet o dei normali notebook.

  • Aggiornamento: È importante aggiornare il dispositivo in modo da avere sempre l’ultimo sistema operativo, permettere al dispositivo un utilizzo più fluido di tutte le applicazioni e per proteggerci da eventuali bug che potrebbero rallentare il flusso lavorativo.
  • Alimentazione: È consigliabile non tenere collegato il dispositivo all’alimentazione oltre la massima carica della batteria, per non rischiare di danneggiare le celle che la compongono. Inoltre, è importante non far scendere il livello della batteria sotto il 15%, per non portarla ad uno stress eccessivo.
  • Posizione: Data la possibilità di utilizzare questo dispositivo anche come tablet, è importante, per la salute dell’utilizzatore, mantenere una distanza di almeno 50 centimetri dallo schermo e di posizionarlo in modo tale da non assumere la classica postura assunta quando si utilizzano i dispositivi mobili.
Migliori notebook convertibili 2021: classifica e guida all’acquisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su