Come scaricare musica gratis

Ascoltare musica senza pagare, non violando alcuna regola di copyright. Un sogno? No, una realtà. Almeno se riesci a trovare i siti giusti per te. Noi te ne diciamo qualcuno, tutti legali e senza possibilità che tu possa incappare in qualcosa di losco:

  • Youtube Music. Come puoi immaginare, dal nome ci si riferisce a un ramo del sito più famoso di condivisione video. Infatti, YouTube ha una costola che si chiama, appunto, YouTube Music che ti consente di ascoltare musica tranquillamente. Quando e dove vuoi, a patto di sorbirti un po’ di pubblicità. Se, però, non riesci proprio a digerirla, puoi approfittare della versione a pagamento, chiamata YouTube Music Premium che ti consente di ascoltare il tuo brano preferito senza interruzioni. C’è, però, una prova gratuita di un mese.
  • Jamendo. Questo sito ha un doppio binario molto interessante. E che, per certi aspetti, è anche il vero valore aggiunto. Da un lato, infatti, ti consente di ascoltare e scaricare musica gratis – in maniera perfettamente legale – e, dall’altro, ci sono diverse playlist che puoi usare se vuoi montare un video. O, comunque, farne l’uso che te ne pare. Non è prevista alcuna registrazione nella versione gratuita.
  • Amazon Music. Poteva mai mancare il marketplace più famoso al mondo in un business simile? Ovvio che no! La società di Bezos ha attivato questo servizio di streaming musicale che è disponibile anche via app, sia per gli utenti Android che per quelli IOS. Ovviamente, ci sono delle ‘preferenze’ per chi è un utente Prime. In tal caso, infatti, puoi scaricare la musica che vuoi – e anche ascoltarla – fino a 40 ore al mese in maniera gratuita. Se questo limite è troppo riduttivo, puoi sia avere un periodo di prova pari a 30 giorni che pagare 9,99€ al mese.
  • TinyTunes. Puoi installare l’app direttamente dal sito e, una volta eseguite tutte le operazioni, puoi scaricare tutti i brani che vuoi, uno alla volta. La cosa sorprendente è l’interfaccia che è davvero user-friendly. Anche se non sei molto esperto di tecnologia e, quindi, non navighi spesso nelle app, questa volta non troverai alcuna difficoltà. La canzone scaricata, poi, verrà inserita direttamente nella sezione ‘Libreria’.

Tu non devi far altro che scegliere quale sito può andare bene per te e, poi, ascoltare la tua canzone preferita. Nel pieno rispetto delle regole e della legalità, l’aspetto più importante di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *