Campi di applicazione del linguaggio Python

Il mondo della programmazione informatica è composto da una moltitudine di linguaggi, i quali hanno lo scopo di creare programmi di diversa natura. La particolarità è che ognuno di essi lo fa in modo diverso: ci sono alcuni linguaggi che posseggono migliori capacità di gestione della memoria, altri che risultano più semplici da imparare, e altri più difficili da gestire ma che, allo stesso tempo, danno la possibilità di creare progetti più completi ed elaborati.

Sin dalla sua nascita, è stato piuttosto difficile classificare Python, perché è un linguaggio facilmente approcciabile dai meno esperti ma, con i suoi strumenti e le sue caratteristiche, permette di costruire qualsiasi applicazione, semplice o complessa che sia. Analizzare i dati, creare una semplice calcolatrice, produrre una blockchain per le criptovalute… Con Python, non c’è limite a quello che si può creare.

Ma quindi, in quale campo dell’informatica si può applicare il linguaggio di programmazione Python? Cos’altro è capace di fare? Di seguito sarà possibile leggere una serie di applicazioni di Python, mostrando quindi di cosa è capace questo particolare linguaggio.

Python – introduzione

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello creato da Guido Van Rossum e rilasciato nel 1991. È un linguaggio molto pulito, intuibile e facile da imparare e possiede vari paradigmi di programmazione: sia quella orientata ad oggetti, sia quella imperativa e funzionale. I programmi che vengono creati con Python sono portabili, e quindi possono essere eseguiti sulla maggior parte delle piattaforme utilizzate, che siano Windows, Mac o anche Linux. Infine, Python è un linguaggio totalmente gratuito: è possibile usarlo e scaricare il suo interprete liberamente, ma è anche possibile modificarlo e distribuirlo grazie alla sua licenza open-source.

Applicazione del linguaggio Python: cosa si può realizzare?

I campi di applicazione del linguaggio Python sono veramente tanti: programmazione web, analisi dei dati, sistemi di protezione… Basta sapere che YouTube è pesantemente basato su Python per rendersi conto di quanto sia potente. Grazie a questo linguaggio di programmazione, è possibile eseguire e portare avanti i progetti che includono:

Applicazioni di varia natura

Come affermato precedentemente, Python può essere utilizzato per creare ogni tipo di applicazione, leggera o potente che sia. Alcuni esempi sono: applicazioni web, applicazioni che si basano su operazioni matematiche o su processi scientifici, applicazioni riguardanti il business e videogiochi o programmi di rendering 3D.

Inoltre è possibile programmare applicazioni incentrate sullo streaming audio/video grazie alle librerie incluse in Python: un esempio è il sito di Spotify, ma anche la piattaforma YouTube, come affermato precedentemente, è basata su questo linguaggio particolare.

Interfacce grafiche per desktop

Grazie a Python, è possibile creare delle interfacce grafiche per i programmi utilizzabili sul desktop: un blocco di promemoria, una calcolatrice, un visualizzatore del meteo, un riproduttore di musica…

Qualsiasi cosa venga in mente e che necessiti un’interfaccia grafica semplice e intuitiva, può essere realizzata con l’ausilio di questo linguaggio di programmazione.

Accesso ai database

Python permette di creare programmi o interfacce grafiche in grado di accedere in modo facilitato ai vari database come ad esempio MySQL, Oracle, Microsoft SQL e tanti altri. Inoltre è possibile aggiungere nuove funzioni che danno la possibilità di gestire, con facilità, le varie operazioni di aggiunta, manipolazione o interrogazione dei dati.

Machine learning e intelligenza artificiale

Il machine learning e l’intelligenza artificiale sono dei campi che stanno ancora progredendo, ma che presto rappresenteranno la base di molte tecnologie. Con l’ausilio di varie librerie, Python è capace di creare algoritmi che danno la possibilità al computer di imparare le attitudini o le esperienze dell’utente attraverso i dati assimilati.

Ancora meglio: questo linguaggio di programmazione viene impiegato di più in questo campo, proprio perché è molto più facile da utilizzare ed è molto più malleabile.

Data science e data visualization

Il data science e il data visualization sono due campi molto ampi, che comprendono molti studi. Sono però legati tra di loro: il primo si occupa di trovare metodi e algoritmi per modellizzare i dati che vengono prodotti, mentre il secondo si occupa di come presentare graficamente i dati posseduti.

Attraverso Python è possibile creare qualsiasi tipo di grafico che riassuma un insieme di dati e informazioni: le vendite di un’azienda in un anno, la percentuale di persone che ha acquistato un determinato prodotto, il numero di viaggiatori che ha usato un mezzo rispetto a un altro ecc…
Qualsiasi siano i dati, questi possono essere processati e rappresentati con Python.

Conclusione

Dalla lista sopra riportata, ci si può rendere conto che Python può essere applicato in vari campi dell’informatica. Naturalmente ci sono alcuni progetti che non possono essere realizzati con questo linguaggio, o almeno non solo con questo. Ciononostante, non si può negare il fatto che Python sia un particolare linguaggio di programmazione, il quale può essere facilmente imparato sia da persone autodidatte, sia partecipando a vari corsi di formazione. Ne esistono tanti su internet, ma il miglior corso di programmazione Python, secondo alcuni professionisti, è proprio quello offerto da MAC Formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *