Apple rimuove dal App Store alcune applicazioni ad block

Apple rimuove dal App Store alcune applicazioni ad block, questa notizia passerà sicuramente in secondo piano oggi, visto che è il giorno in cui viene lanciato in Italia il nuovo iPhone 6S e iPhone 6S Plus, ma merita comunque di essere riportata, infatti sono state rimosse dall’ App Store alcune applicazioni che installavano il proprio certificato, con lo scopo di eliminare la pubblicità dal vostro dispositivo, un po come avviene per le estensioni dei vari browser, in questo modo secondo Apple venivano recuperati dati sul traffico degli utenti.

A detta di Apple, queste App ad block mettevano a rischio la sicurezza degli utenti, in quando grazie all’ installazione del certificato, gli sviluppatori potrebbero teoricamente avere accesso al traffico criptato da parte degli utenti. Sono state rimosse le app che bloccano i contenuti pubblicitari sia in Safari che in altre applicazioni.

Il processo che gli sviluppatori hanno utilizzato per essere in grado di bloccare gli annunci in applicazioni di terze parti è fondamentalmente la creazione di una VPN in cui tutto il traffico viene fatto passare, quindi attraverso i server dello sviluppatore che permette di rimuovere gli annunci. Questo è un processo che, ovviamente, potrebbe essere utilizzato per alcune pratiche dannose.

Una delle applicazioni più importanti che è stato rimossa è ad blocker Been Choice, che svolge essenzialmente il processo esatto citato qui sopra, e per farlo installa un certificato sul dispositivo. Infatti  ad blocker Been Choice è stato in grado di bloccare la pubblicità all’interno di altre applicazioni.

Apple ha detto in una dichiarazione a TechCrunch che ha rimosso “alcune applicazioni”, perché compromettono le soluzioni di sicurezza SSL/TLS. La società ha anche osservato, tuttavia, che sta lavorando con gli sviluppatori delle applicazioni rimosse per farli tornare sul App Store con più misure di sicurezza.

Applicazioni Ad block rimosse da Apple

 

Apple è fortemente impegnata a proteggere la privacy e la sicurezza dei clienti. Abbiamo rimosso alcune applicazioni da App Store che installano certificati di origine che consentono il monitoraggio dei dati di rete del cliente, che a sua volta può essere utilizzato per compromettere soluzioni di sicurezza SSL/TLS. Stiamo lavorando a stretto contatto con questi sviluppatori di ottenere rapidamente le loro applicazioni torna su App Store, garantendo al contempo la privacy del cliente e la sicurezza non è a rischio.

Se queste applicazioni torneranno con la capacità di bloccare i contenuti all’interno di altre applicazioni resta da vedere, ma dato che Apple non offre un metodo ufficiale con cui farlo o no, sembra improbabile.

Apple rimuove dal App Store alcune applicazioni ad block

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su