WhatsApp: potrebbe tornare il vecchio stato testuale

2 10

Sono state rilasciate due beta di WhatsApp, in una è apparso il vecchio stato, mentre nell’altra sono visibili icone separate per le videochiamate e chiamate vocali.

Le Storie in WhatsApp sono state introdotte poche settimane fa eliminando di fatto lo Stato testuale. Il team di sviluppatori di WhatsApp ha avuto un ripensamento. Infatti, in una beta hanno  deciso di reintrodurre il vecchio stato. Le Storie saranno comunque presenti.

La funzione è attualmente in fase di prova sia per iOS che per Android. Non è chiaro se la vecchia funzione sostituirà nuovamente l’attuale Status Storie o se le due conviveranno. Noi crediamo essendoci molto contrasto tra gli utenti sulla preferenza di una o dell’altra, alla fine ci saranno entrambe le funzionalità.

Per chi ha scaricato la beta per settare un nuovo stato basterà andare nelle impostazioni, andare sul nome utente e tra le opzioni  selezionare quella “About and phone number”.

whatsapp

Non solo stato whatsapp…….

In un’altra beta sono state implementate alcune modifiche al layout di WhatsApp. L’icona degli allegati è stata spostata nel campo testo. Anche le forme sono cambiate, ad esempio il box in cui digitare i messaggi ha lati circolari.

Lo spazio riservato all’icona degli allegati è stato occupato dalle videochiamate. Ricordamo che queste novità sono apparse nelle versioni beta, quindi non è certa la loro presenza nella versione finale.

Whatsapp Web anticipa alcune migliorie nella gestione delle notifiche riguardanti lo stato, oltre ad una gestione più efficace. Sul fronte mobile invece dovrebbe assicurare una più efficiente del counter. WABetaInfo ci dice che verranno introdotte migliorie per la fotocamera ISO. Anche per la gestione dei gruppi ci sono piccole novità in quanto in una beta è stata introdotta una nuova funzionilità che permette di aggiungere o rimuovere più facilmente membri all’interno dei gruppi.

Queste sono solo informazioni frammentarie. Sappiamo che l’aggiornamento arriverà dapprima per gli utenti iPhone e poi per quelli Android. Entro fine Marzo comunque tutti dovrebbero ricevere un nuovo aggiornamento.

Potrebbe piacerti anche Altri di autore

  • Tech90

    Finalmente forse si ritorna allo stato testuale

  • Lorenzo

    Non vedevo l’ora