Scopriamo il Samsung S7 Edge

Parliamo del Samsung S7 Edge. Il telefono che, dopo il disastro Note 7, è l’unico di fascia alta di Samsung. La serie Galaxy ha segnato il percorso di Samsung nel mercato mobile, anno dopo anno. Critiche più frequenti, in passato, riguardavano la personalizzazione di Android o i materiali costruttivi considerati scarsi. Con Galaxy S6 Edge c’è stata una svolta, bisogna dirlo. Però è con Galaxy S7 che si arriva al risultato migliore.

Samsung-Galaxy-S7-Edge-concept (1)

La confezione è piccola, curata e completa. Oltre al cavo USB standard, c’è un alimentatore da parete capace di ricaricare S7 Edge in 1 ora. Sono presenti anche cuffiette In-ear Fit già viste su S6. Galaxy S7 Edge arriva con CPU Exynos 8890 che migliora il processore di S6 Edge. Si tratta di un octa core con 4 core Cortex A53. Il comparto grafico ha GPU Mali T880MP12. Galaxy  S7 Edge ha 4GB di RAM  e 32/64 GB di memoria interna. Poi LTE di Cat 12, WiFi 802.11 dual band e bluetooth 4.2. Ha la geolocalizzazione con sistema A-GPS. Sulla parte posteriore è presente il sensore per il rilevamento del battito cardiaco. Sul fronte il tasto home ospita anche il lettore di impronte digitali, i sensori di luminosità e di prossimità.

Samsung-Galaxy-S7-Edge-concept (10)

Una caratteristica molto importante di Galaxy S7 Edge è l’impermeabilità ad acqua e polvere con certificazione IP 68. Più lo slot estraibile per nano sim e l’espansione di memoria con microSD. Eccellente il GPS, rapidissimo e preciso. Tutto ok anche sul bluetooth 4.2. Il processore è  sempre reattivo e potente, quando serve. Poi la tendenza al surriscaldamento di S6 ed S6 Edge è solo un lontano ricordo. Ma la sua vera anima è tutta in un design stupendo: sinuoso ed elegante, raffinato e piacevole. La cover posteriore è in vetro. Ha una leggera curvatura sui bordi che sottolinea un display curvo dual edge anche sui lati. Il frame esterno è in allumino.

SAMSUNG GALAXY S7

Il design migliora molto un’ergonomia limitata dalla presenza della doppia curvatura ai bordi del display. Rispetto ad S6 Edge e S6 Edge Plus, Samsung S7 Edge si lascia tenere con una mano senza troppa fatica. Samsung Galaxy S7 Edge è dotato di un display QHD da 5,5 pollici con doppia curvatura sui bordi. Samsung è riuscita ancora a migliorare la già ottima qualità della generazione precedente di top di gamma. Ha colori brillanti, neri profondi e angoli di visuale prossimi ai 180 gradi. La luminosità è eccellente anche sotto la luce del sole.

L’audio ha un altoparlante mono, potente. La fotocamera principale ha un sensore Sony IMX 260 da 12.2 megapixel. Minor risoluzione rispetto al S6 ma pixel più grandi. La fotocamera frontale invece è un sensore Samsung da 5 megapixel. I video sono di buona qualità. La batteria è da 3600 mAh. Buona, ma non eccellente. Samsung Galaxy S7 Edge ha Android 6.0.1 Marshmallow con personalizzazione Samsung. Anche se entro fine 2016 Samsung rilascerà Android 7 Nougat. La differenza con S7 sta nelle funzionalità dedicate alla doppia curvatura dello schermo. Edge Panel permette di abilitare pannelli rapidi.  Samsung Galaxy S7 Edge è un prodotto ben riuscito e il suo particolare design lo rende unico. L’aspetto estetico è da copiare, perchè oltre ai materiali ha completezza ed affidabilità. Non è uno smartphone perfetto, magari. Ma è certamente un punto di riferimento con cui dovranno confrontarsi i device di fascia alta futuri.

Samsung-Galaxy-S7-Edge-concept (2)