Commodore Leo – la nostra recensione

Come vi avevamo anticipato nel test live batteria del modello Leo il marchio Commodore, molto conosciuto per la sua storia e per la produzione di molti prodotti elettronici, ha deciso di “immettersi” nel mercato degli smartphone producendo prima il modello denominato “PET” e per secondo il modello “LEO“. Abbiamo provato quest’ultimo per qualche giorno e siamo rimasti abbastanza soddisfatti.

Andiamolo a scoprire!

CONFEZIONE

Il box di vendita del Commodore Leo non è molto bello. Esteticamente si presenta di colore bianco e a parte qualche scritta che indica il modello del nostro smartphone non troviamo altro.

La parte frontale della confezione

La parte frontale della confezione

CONTENUTO DELLA CONFEZIONE

Gli accessori che troviamo all’interno della confezione  sono molto importanti per l’utilizzo del nostro smartphone. L’azienda Commodore ha deciso di fornire:

  • smartphone Commodore Leo
  •  cavo MicroUSB
  •  caricatore da muro
  • cover trasparente
  • pellicola
  • istruzioni

Personalmente ho apprezzato molto aver trovato all’interno della scatola sia la cover sia la pellicola. D’altra parte sono rimasto molto deluso dall’assenza delle cuffie. Il caricatore è di 0.5A e di conseguenza è molto lento a caricare il nostro dispositivo.

SPECIFICHE TECNICHE

  • Display: 5″
  • Dimensioni: 13,8 x 6,9 x 0,7 cm
  • Peso: 150 g
  • Batteria: 2200mAh
  • Ram: 2GB
  • Memoria Interna: 16GB (espandibile)

COSTRUZIONE ED ERGONOMIA

Il Commodore Leo esteticamente si presenta bene ma non benissimo. Il nostro smartphone ha un display di 5″ e le sue dimensioni non sono eccessive solamente  13,8 x 6,9 x 0,7 cm. Per quanto riguarda il peso, Leo, è molto leggero infatti pesa solamente 150g. La parte posteriore è molto carina perché è realizzata in un materiale simil-vetro se possiamo definirlo cosi’! Noi abbiamo in prova lo smartphone in colorazione bianca ed è molto bello.

Nella parte laterale di destra troviamo il bilanciere del volume e il pulsante di accensione e di spegnimento. Quest’ultimo a mio parere posto a sinistra è molto scomodo. Nella parte opposta, quella di sinistra, troviamo lo slot per la sim e la MicroSD (oppure possiamo inserire una seconda sim).

Nella parte inferiore troviamo l’entrata MicroUSB per ricaricare il nostro dispositivo e i vari altoparlanti. Nella parte superiore troviamo il jack per le cuffie.

 

DISPLAY

Come vi ho già anticipato precedentemente, il display del Commodore Leo è di 5″ ed è Full HD 2.5D. Ho provato lo smartphone per qualche giorno e devo dire che i colori risaltano molto sia con poca sia con tanta luce. La luminosità automatica non è male: si adatta velocemente a tutte le situazioni.  Diciamo che utilizzare il nostro smartphone è molto piacevole.

HARDWARE

Una delle componenti più importanti di un telefono è il processore presente. Sul nostro Commodore Leo troviamo un processore MediaTek MT6735 quad-core a 64-bit. Con un utilizzo intenso ho notato un leggere surriscaldamento da parte del device. La ram installata è di 2GB mentre la memoria interna presente sul nostro smartphone è di 16GB. Se questi non vi saranno sufficienti potrete espanderla con una scheda di tipo MicroSD fino a 64GB ma in questo modo dovrete rinunciare alla possibilità di inserire la seconda sim.

SOFTWARE

Dal punto di vista software sono rimasto leggermente deluso dalle prestazioni del telefono. Il sistema operativo presente è Android Lollipop 5.1. Nel mio utilizzo quotidiano ho notato dei rallentamenti. L’apertura delle applicazioni non è velocissima. A differenza del modello PET, sul Leo, non troviamo gli emulatori.

FOTOCAMERA

Devo ammettere che la fotocamera di questo smartphone è abbastanza carina.

La fotocamera posteriore è di 16 megapixel e ciò permette di scattare foto molto belle grazie anche alla presenza dell‘autofocus e del bilanciamento automatico del bianco. Discorso diverso per quanto riguarda la fotocamera anteriore che è di 8 megapixel. I video vengono girati in HD e devo dire che sono molto carini. La messa fuoco è abbastanza veloce.

unknown-11

AUTONOMIA

Come molti di voi avranno visto nel test live, la batteria non se la cava male nonostante il “basso” amperaggio. Nonostante i 2200mAh il telefono riesce ad arrivare alle 19 circa con un utilizzo abbastanza intenso. Sostengo che con un utilizzo minore il telefono riesca sicuramente a raggiungere le 22:00.

PROVA DEL GIOCO

Come sempre abbiamo voluto “cronometrare” in quanto tempo Real Racing 3 caricasse. Il nostro Commodore ha impiegato circa 25″ ad aprire e caricare il gioco.

PREZZO

Possiamo acquistare questo smartphone su Amazon attraverso questo link al prezzo di 249€. Il rapporto qualità-prezzo non è ottimo in quanto penso che il prezzo sia troppo elevato per le caratteristiche tecniche.

Commodore Leo

249
Commodore Leo
6.86

Confezione

6/10

    Costruzione

    8/10

      Utilizzo

      7/10

        Batteria

        8/10

          Prezzo

          6/10

            Pro

            • Batteria

            Contro

            • Confezione
            • Prezzo

            Sono un giovane ragazzo appassionato di tecnologia. Mi piace essere informato sulle ultime notizie provenienti dal mondo Android ed IOS.