Samsung nel 2017 cercherà di far dimenticare gli errori (Samsung in 2017 will try to forget the mistakes)

E’ triste quando un’azienda leader perde la faccia per uno scandalo

Non c’è motivo per sorridere, anche se non siete fan Samsung. Dopo il ritiro di Galaxy Note 7, Samsung ha davanti a sè una grossa sfida. Riconquistare la fiducia dei consumatori.  Non può essere altrimenti, per non perdere ancora quote di mercato ed entrare in crisi. La conferma dell’impegno arriva direttamente da uno dei manager dell’azienda, Gregory Lee, CEO di Samsung Nord America.

 

Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 edge

 

Durante l’evento GSMA Mobility Live che si è tenuto ad Atlanta, negli Stati Uniti, Lee ha definito il 2017 un “anno tremendo per la ricostruzione del brand e della fiducia“.  Durante l’evento non sono mancati i riferimenti alla vicenda del Samsung Galaxy Note 7.  Gregory Lee ha precisato che l’ultimo richiamo dei Galaxy Note 7 è stato completato all’80% e che i dipendenti dell’azienda hanno lavorato  negli ultimi cinquanta giorni per arrivare al risultato.

Ha anche sottolineato che l’azienda non ha ancora trovato la causa vera del problema che ha coinvolto il phablet: “Stiamo esaminando ogni aspetto del prodotto, del processo, per fare in modo di poter dire con totale fiducia che sappiamo esattamente quali sono stati i problemi e come prevenirli in futuro”.  Tutto ciò mette il luce l’impegno del colosso coreano nel recuperare la fiducia dei consumatori; la strada è davvero lunga e difficile ma le giuste scelte con il futuro Galaxy S8 potrebbero garantire a Samsung una ripresa meno dolorosa.

samsung

Nel frattempo pare che Apple stia beneficiando della situazione. Ci si aspetta un incremento considerevole degli ordini di iphone 7 e 7 Plus, che dovrebbe riflettersi nella prossima trimestrale. Finora Apple ha presentato due trimestrali di fila con un vistoso calo di fatturato. Ma bisogna dire che non comprendevano i dati di vendita degli Iphone 7.

It ‘s sad when a brand leader loses face for a scandal

There is no reason to smile, even if you are not a fan of Samsung.  After the disaster of Galaxy Note 7, Samsung has a big challenge. Restoring consumer confidence. It can not be otherwise, not to lose even market share and enter into crisis. The confirmation of the commitment comes directly from one of managers of the company, Gregory Lee, CEO of Samsung North America.

Samsung Galaxy S7 e Galaxy S7 edge

During the event GSMA Mobility Live which was held in Atlanta, the United States, Lee has called 2017 a “tremendous year for the reconstruction of the brand and trust”.  

During the event, there have been references to the story of the Samsung Galaxy Note 7.  Gregory Lee pointed out that the last call of the Galaxy Note 7 was 80% completed and that the company’s employees have worked for the past fifty days to get the result.  

He also pointed out that the company has yet to find the real cause of the problem that involved the phablet: “We are looking at every aspect of the product, the process, to make sure I can say with total confidence that we know exactly what were the problems and how to prevent them in the future “.  All this puts the light on the commitment of the Korean giant in regaining the confidence of consumers.  The road is long and difficult, but the right choices with the future Samsung Galaxy S8 could ensure a less painful recovery.

Meanwhile it seems that Apple is taking advantage of the situation. We expect a considerable increase in orders iphone 7:07 Plus, which should be reflected in the next quarter. So far Apple has presented two quarterly in a row with a dramatic drop in turnover. But we must say that did not include the sales figures of the Iphone 7.