Kaspersky: Windows Phone meno vulnerabile di Android e iOS

Kaspersky: Windows Phone meno vulnerabile di Android e iOS

Secondo Kaspersky, una tra le migliori aziende nella sicurezza informatica e nel campo mobile, Windows Phone è meno vulnerabile rispetto Android e iOS.

Lo scenario più pericoloso è quello degli iPhone. Si tratta di un’ipotesi poco probabile, vista l’elevata difficoltà di sviluppare malware per iOS, vista la sua quasi totale chiusura ai programmatori esterni. Ma come ogni software anche iOS ha le sue vulnerabilità che, se scoperte, potrebbero permettere l’infezione di milioni di dispositivi. Non esistono antivirus perché le compagnie non hanno il permesso di sviluppare soluzioni di sicurezza degne di questo nome per la piattaforma Apple.

A parlare è Eugene Kaspersky, CEO di Kaspersky, in una conferenza tenuta in Australia. Kaspersky afferma che i dispositivi Android e iOS avendo un’ampia fetta di mercato rispetto ai dispositivi di casa Microsoft sono più vulnerabili.

Questo si riscontra anche nell’ambito dei Personal Computer, qui l’azienda di Bill Gates ha una maggiore forza nel mercato e il sistema operativo Windows è più vulnerabile rispetto a sistemi operativi meno diffusi come quelli basati sul kernel Linux; in entrambi i casi viene presa di mira la diffusione dei dispositivi.

Kaspersky aggiunge che iOS, pur essendo un sistema con codice sorgente chiuso, può verificare la presenza di falle di sicurezza che possono essere sfruttare dai cracker (persona che penetra in mala fede in un sistema informatico eludendo password o qualsiasi altro mezzo di protezione) per introdursi nel sistema. Stessa pericolosità riguarda i dispositivi Android, mentre dichiara che Windows Phone rimane ancora molto pulito come software.

Per Kaspersky il pericolo dei moderni dispositivi mobile è la connessione dati che viene lasciata accesa dalla maggior parte degli utenti. Proprio per questo lui utilizza per comunicare un vecchio telefono cellulare Sony Ericsson.