Attenti alla nuova truffa di Whatsapp

WhatsApp compie cinque anni e introduce un'innovazione: la notifica che indica che il destinatario ha letto il messaggio. Con la nuova funzione, semplicemente, le due 'spunte' che attualmente compaiono al fianco di ogni messaggio a indicare che è stato ricevuto (una sola indica che è stato spedito), si coloreranno di blu per indicare che il messaggio è stato anche letto. La doppia 'spunta blu', che potrebbe aggiungere ansie e manie di controllo alla nostra quotidianità arriva a cinque anni dal lancio della chat, Roma, 6 novembre 2014. ANSA

Fate attenzione a questa truffa su WhatsApp

In questi giorni di festività sta circolando un messaggio su WhatsApp che invita ad aggiornare le emoticon. Attenti, si tratta di una truffa, non premete su quel link. L’avviso arriva direttamente dalla pagina Facebook della Polizia Postale, “Una vita da social” e mette in guardia gli utenti. Questo messaggio nasconde in realtà un “virus”, o più probabilmente, l’attivazione di un abbonamento non richiesto. Ovviamente gli update sono disponibili solamente attraverso i canali ufficiali come il Play Store o l’Apple Store. Purtroppo non è la prima volta e non sarà l’ultima che vediamo truffe che coinvolgono gli utenti dell’app di messaggistica in questione. PErò è bene far circolare la voce.

Qualora vi trovaste di fronte tale messaggio dunque, ciò che dovete fare è semplicemente ignorarlo ed evitare assolutamente di premere sul link riportato. Purtroppo questo tipo di truffe sono sempre più diffuse, come dimostra il ritorno alla carica dell’altra “celebre” bufala su WhatsApp che diventa a pagamento. In questo caso la falsità è persino più evidente, anche se sicuramente meno pericolosa dato che si limita alla classica catena di Sant’Antonio. Diffondete la voce in modo da evitare che persone magari poco “esperte” possano cascarci e vedere sparire, nel peggiore dei casi, soldi dalla scheda. Diffidate sempre di messaggi come questo, c’è sempre qualche truffa dietro.

whatsapp-arrivera-la-riproduzione-dei-video-in-streaming